Comunicati

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Cookie policy

 

Cookie
I cookie sono piccole porzioni di dati che vengono memorizzate e utilizzate per migliorare l'esperienza di utilizzo di un sito.
Ad esempio possono ricordare temporaneamente le tue preferenze di navigazione per evitarti di selezionare tutte le volte la lingua, rendendo quindi le visite successive più comode e intuitive.
Oppure possono servire per fare dei "sondaggi anonimi" su come gli utenti navigano attraverso il sito, in modo da poterlo poi migliorare partendo da dati reali.
I cookie non registrano alcuna informazione personale su un utente e gli eventuali dati identificabili non verranno memorizzati. Se si desidera disabilitare l'uso dei cookie è necessario personalizzare le impostazioni del proprio computer impostando la cancellazione di tutti i cookie o attivando un messaggio di avviso quando i cookie vengono memorizzati. Per procedere senza modificare l'applicazione dei cookie è sufficiente continuare con la navigazione.

I cookie non sono virus o programmi

I cookie non sono virus o programmi. I cookie sono solamente dati salvati in forma testuale nella forma "variabile=valore" (esempio: "dataAccessoSito=2014-01-20,14:23:15″). Questi dati possono essere letti solamente dal sito che li ha generati, e in molti casi hanno una data di scadenza, oltre la quale il browser li cancellerà automaticamente.
Non tutti i cookie vengono utilizzati per lo stesso scopo: di seguito verranno specificate le diverse tipologie di cookie utilizzati da questo sito web.

Cookie indispensabili
Questi cookie sono essenziali al fine di consentire di spostarsi in tutto il sito ed utilizzare a pieno le sue caratteristiche. Senza questi cookie alcuni servizi non potranno funzionare correttamente.

Performance cookie
Questi cookie raccolgono informazioni su come gli utenti utilizzano un sito web, ma non memorizzano informazioni che identificano un visitatore. Questi cookie vengono utilizzati solo per migliorare il funzionamento del sito web.
Utilizzando il sito l'utente accetta che tali cookie possono essere memorizzati sul proprio dispositivo.

Cookie di funzionalità
I cookie consentono al sito di ricordare le scelte fatte dall'utente (come la lingua o altre impostazioni speciali eventualmente disponibili) e forniscono funzionalità avanzate personalizzate, e possono anche essere utilizzati per fornire i servizi richiesti. Utilizzando il sito l'utente accetta che tali cookie possono essere memorizzati sul proprio dispositivo.

Come gestire i cookie sul tuo PC
Ogni browser consente di personalizzare il modo in cui i cookie devono essere trattati. Per ulteriori informazioni consultare la documentazione del browser utilizzato.
Alcuni browser consentono la "navigazione anonima" sui siti web, accettando i cookie per poi cancellarli automaticamente al termine della sessione di navigazione. Per ulteriori informazioni riguardo la "navigazione anonima" consultare la documentazione del browser utilizzato.

Google Analytics
Questo sito web utilizza Google Analytics, un servizio di analisi web fornito da Google. Google Analytics utilizza i cookies per consentire al sito web di analizzare come gli utenti utilizzano il sito. Le informazioni generate dal cookie sull'utilizzo del sito web (compreso il Vostro indirizzo IP anonimo) verranno trasmesse e depositate presso i server di Google negli Stati Uniti. Google utilizzerà queste informazioni allo scopo di esaminare il Vostro utilizzo del sito web, compilare report sulle attività del sito per gli operatori dello stesso e fornire altri servizi relativi alle attività del sito web e all'utilizzo di internet. Google può anche trasferire queste informazioni a terzi ove ciò sia imposto dalla legge o laddove tali terzi trattino le suddette informazioni per conto di Google. Utilizzando il presente sito web, voi acconsentite al trattamento dei Vostri dati da parte di Google per le modalità ed i fini sopraindicati.
Si può impedire a Google il rilevamento di un cookie che viene generato a causa di e legato al Vostro utilizzo di questo sito web (compreso il Vostro indirizzo IP) e l'elaborazione di tali dati scaricando e installando questo plugin per il browser: http://tools.google.com/dlpage/gaoptout?hl=en

Padova - Convegno 24 novembre 2018

Clicca sul programma per accreditarti o sul seguente link:

 

LINK ACCREDITO


T
i aspettiamo!

 
 


Matteo Renzi non ha ancora capito quali siano i ruoli del Parlamento e quali quelli del Consiglio. D’altronde non abbiamo dimenticato che credeva di essere al Consiglio d’Europa la prima volta che partecipò al Consiglio europeo.
Spieghi agli italiani perché il suo governo, unico tra tutti gli Stati membri, non ha mandato un solo rappresentante a 4 consigli sull’energia. Perché Martina o chi per lui non era al tavolo per difendere le quote di pesce spada italiane.
Per quanto riguarda Ema, Amsterdam è stata indicata dai ministri degli Stati membri in una riunione a latere del Consiglio Affari Generali.
Dove stava il governo italiano?
Il Parlamento Europeo, dopo la visita ad Amsterdam, è ancora in attesa di ricevere dalla Commissione UE tutta la documentazione relativa alle offerte valutate dal Consiglio il 30 novembre scorso – dopo l’approfondito scrutinio dei servizi della Commissione – e solo dopo l’accurato esame potrà esprimersi nell’esercizio delle sue competenze.

D’altro canto, risulta che lo scorso 14 febbraio, la stessa EMA abbia chiesto – senza ricevere ancora risposta - al Segretariato della Commissione UE di verificare la conformità delle recenti proposte olandesi con l’offerta a suo tempo presentata, proprio perché si tratta di assicurare la continuità dell’attività dell’EMA e di evitare ripercussioni sul Budget UE.

Allo stato, quindi, al di là delle dichiarazioni e della visita in Olanda, siamo di fronte ad una sostanziale modifica dell’offerta olandese, con possibili ripercussioni su tempi e costi per l’EMA. Restano quindi da svolgere tutte le necessarie attività di verifica che competono a tutte le istituzioni europee coinvolte, ed in particolare al Parlamento, affinché sia assicurato il rispetto delle regole e la trasparenza, principi fondamentali dell’ordinamento europeo, ai quali non dobbiamo mai rinunciare salvo a voler creare terreno fertile per la crescente sfiducia nei confronti delle stesse istituzioni europee.